Ciò che rimane

Brividi, frustate sibilate
lacrime, parole torturate
dita, corde pizzicate
labbra, sudore tremante
braccia, aiuto pesante
ombre, ferite impietuose
occhi, ricordi vergognosi.

Chi sono io per assistere a questo scempio chiamato civiltà? E poi, cosa rimane? L’egoismo. L’egoismo colma tutto.

Advertisements

Sputi, insulti, bestemmie e maledizioni

Sputiamo sui vagabondi piedi
occultando l’alternativa
al perbenismo

insultiamo imprigionati volti
prosciugando la riva
del possibilismo

bestemmiamo contro differenti credi
ignorando la paura
dell’egoismo

malediciamo naufraghi torti
evadendo gli ingoiati
dal patriottismo.