Guerra fredda

La loro è una guerra fredda. La combattono silenziosamente con baci, sguardi, condividendo lo stesso letto e la stessa casa, la stessa quotidianità. Ma come per USA e URSS, un oceano li divide. E lo farà sempre di più. Lui lo sa da tempo. Lei forse lo sa ma non vuole ammetterlo e da tempo cerca di ridurre le distanze nuotando contro corrente. Non è ancora stanca. Ha molta forza dentro di sé. Mentre lui scappa sempre di più, trovando in altri orizzonti uno slancio nuovo. La conoscenza reciproca, il non dover gridare per andar d’accordo e la sicurezza acquisita in tanti anni danno loro più di un motivo per portare avanti questo conflitto mascherato da quieto vivere. Nessuno dei due ha il coraggio di guardarsi dentro e ammettere che non ha più senso. Nessuno dei due. E così, quotidianamente e irrimediabilmente la guerra comincia a farsi incandescente e inizia ad alzare la voce. Qualcosa si muove dentro di lei, la scuote. Si rende improvvisamente conto che sta combattendo la battaglia della sua vita contro lui. Contro il suo grande amore. Contro tutto ciò che lui rappresenta.
Lui non vorrebbe combatterla, anzi, si arrende subito.
– Va bene così.
– No, non va bene così. Mi hai fatto combattere contro un muro di gomma- dice lei – mi hai fatto risalire un fiume per scoprire che alla sorgente non mi aspetta nulla?
Non è vero che non l’aspetta nulla ma lei ancora non lo sa.
Lui alza le mani in segno di arresa. E improvvisamente nemmeno la guerra li unisce più. Non c’è più niente per cui combattere. Non c’è più. Le trincee si sciolgono come neve al sole. Le armi vengono gettate per terra in segno di liberazione e le linee nemiche svaniscono nella nebbia dell’abbandono reciproco.

continua…

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s