Come un corpo sotto il sole

Avete presente quando, sdraiati sulla spiaggia, vi viene voglia di disterdervi il più possibile, per dare la possibilità a tutte le cellule del vostro corpo di scaldarsi al sole, di allungarsi, di sentirsi più importanti? La sabbia scricchiola sotto il peso, si accomoda alle movenze, si adatta al calore umano. Le mani e i piedi si allungano in direzioni opposte. Le une a levante, gli altri a ponente. Mi distendo, allungo il mio tempo, amplifico le mie emozioni, do loro un’intensità diversa.

Mi spoglio, resto nuda davanti alla mia quotidianità, alla natura, alle persone.

Voglio che ogni lacrima che verserò mi righi la guancia come inchiostro sulla cellulosa.

Voglio che ogni mio gesto sia solenne come il battesimo di un neonato.

Voglio che ogni mio sorriso sia libero come il vento.

Voglio che ogni istante si distenda come un corpo sotto il sole.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s